10 set 2015

Rotolo con confettura di pesche di Anna Moroni

Rotolo con confettura di pesche

image

Ingredienti:

Per la confettura:

1 kg di pesche

350 g di zucchero

1 baccello di vaniglia

60 g di frutta secca sminuzzata

Per il rotolo:

70 g di farina

40 g di fecola

120 g di zucchero

3 uova

½ bustina di lievito in polvere

2 cucchiai di burro

1 bustina di vanillina

30 g di zucchero a velo

sale fino

Preparare la confettura: lavare accuratamente le pesche tagliarle a spicchi eliminando il nocciolo. Raccogliere in una casseruola dai bordi alti, aggiungere circa 100 ml di acqua portare a bollore e sobbollire tutto per 10 minuti. Frullare la polpa della frutta. Rimettere nella casseruola e aggiungere lo zucchero e il baccello di vaniglia. Mescolare e lasciare riprendere il bollore, far addensare circa 15 minuti finche non si sarà rappresa. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.

Preparare il rotolo: Setacciare la farina con la fecola, il lievito e la vanillina. rompere le uova, dividere i tuorli dagli albumi, unire il sale agli albumi e lo zucchero ai tuorli. Montare i tuorli per 5 minuti e montare a neve ben ferma gli albumi. Mescolare 1 cucchiaio di burro con 2 cucchiai di acqua e lasciare sciogliere a fuoco dolce. incorporare ai tuorli le farine setacciate poco alla volta, il burro insieme all’acqua e, a poco a poco, gli albumi a neve ferma, dal basso verso l’alto. Preparare una placca con carta da forno sciogliendo un cucchiaio di burro e spennellandolo sulla carta. Versare il composto nella placca in uno strato uniforme. Infornare e lasciare cuocere a 180° per 12 minuti, deve gonfiare leggermente e prendere il colore dorato. sfornare, capovolgere in un solo colpo su un telo bagnato, strizzato e cosparso di zucchero a velo. Sfilare la placca. Avvolgere la pasta su se stessa con l’aiuto del telo fino a formare un rotolo e lasciare riposare per 15 minuti. Riprendere il rotolo, aprirlo, stendere all'interno un generoso strato di confettura e cospargerlo con la frutta secca sminuzzata. Avvolgerlo delicatamente e lasciarlo riposare in frigo fino al momento di servire.

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali