20 feb 2014

TORTINO DI CARCIOFO di Luisanna Messeri

TORTINO DI CARCIOFO

image

Ingredienti:

400 gr di farina “00”
1 uovo
2 cucchiai d'olio extravergine
1 pizzico di sale
acqua tiepida
per il ripieno
6 carciofi puliti
1 cucchiaio di olio
1 noce di burro
6 uova intere
200 g di ricotta di pecora
parmigiano grattato
sale e pepe


Impastate la farina, l'uovo, un pizzico di sale e tanta acqua quanta sarà necessaria ad ottenere un impasto molliccio; manipolatelo; e ancora manipolatelo penando che più lo manipolate più squisito riuscirà il piatto; e quando le vostre braccia diranno... "basta", fatene una palla e riponetela tra due scodelle a riposare. (ps noi si usa il mixer....).
A sei carciofi strappate le foglie esterne e mozzate le punte; tagliate ciascuno in 8 spicchi; lavateli; sgocciolateli; metteteli a fuoco in un tegame con burro, poca acqua, un pizzico di sale, un pizzichino di pepe; togliete il tegame dal fuoco quando vi vedrete l'acqua evaporata ed i carciofi quasi cotti; e allorché i carciofi saranno raffreddati, rompete loro sopra due uova; mescolate; aggiungete la ricotta; mescolate; coprite con formaggio e mescolare. Togliete la pasta dal suo dolce riposo; manipolatela ancora un poco; dividetela in sei pezzi uguali. Non ricorrendo mai al mattarello, ma sempre e soltanto alle vostre mani, appiattite uno di quei pezzi; e tiratelo di là, e (quasi fosse non di farina ma di elastica gomma) ancora tirate fino a quando - tira e tira- l'avrete ridotto in sfoglia sottile, rotonda, e un po' più vasta della vostra tortiera. Oliate allora la tortiera; stendetevi sopra, quasi fosse un panno, la sfoglia; premetene il margine tutt'attorno all'orlo della tortiera in modo che rimanga tesa e sospesa: con una penna di pollo oliatene la superficie.
Rifate l'operazione sul secondo pezzo di pasta; sovrapponetelo al primo; oliatelo.
Fate altrettanto al terzo, sovrapponetelo al secondo; oliate anche questo.
Adagio versate sulle tre sfoglie l'impasto di carciofi che, con il suo peso, le abbasserà e le manderà così a tappezzare la tortiera; uguagliate la superficie dell'impasto con il cucchiaio di legno; scavatevi 4 buchi, versate in ogni buco il contenuto di un uovo.
Rifate le stesse operazioni (oh quanto lunghe, ma per la Pasqua...) con gli altri tre pezzetti di pasta; e con le nuove tre sfoglie l'una su l'altra sovrapposte, e sempre oliate, coprite l'impasto e rivoltate verso l'interno i sei orli. Infornate, Dopo poco più di mezz'ora la torta sarà dorata e rigonfia... Servitela subito calda. Sarà squisita fredda, se riuscite ad avanzarne...

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali