12 apr 2016

La vignarola di Anna Moroni

La vignarola

image

Ingredienti:

2 carciofi romaneschi

300 g di piselli sgranati

300 g di fave fresche sgranate

1 cespo di lattuga

1 limone

2 cipollotti

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

50 g di pancetta tesa

sale e pepe

Mondate i carciofi scartando le foglie esterne, la punta e la scorza dura del fondo. Divideteli in due, togliete l’eventuale fieno interno e tagliateli a spicchi, lasciandoli cadere in acqua acidulata con il succo di limone. Sgranate i piselli e le fave. Lavate la lattuga e trinciatela grossolanamente. Scaldate l’olio in un tegame e fatevi appassire i cipollotti affettati sottilmente insieme alla pancetta tagliata a dadini minuscoli. Quando la cipolla sarà diventata trasparente, versate nel tegame carciofi, piselli e fave, mescolate, e insaporite con sale e pepe. Quindi incoperchiate e lasciate cuocere dolcemente per circa dieci minuti. A questo punto aggiungete la lattuga e proseguite la cottura, sempre a fuoco lento per un altro quarto d’ora, fino a quando le verdure saranno tenere ma non sfatte. Non aggiungete acqua: le verdure dovranno cuocere solo con l’acqua di vegetazione. Servite la vignarola, calda o tiepida, come secondo piatto o, in porzioni più piccole, come antipasto.

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali